Seagulls Fano: esordio ok…a metà. (12-5; 2-7).

Ciak si gira! Buona la prima e….da rivedere la seconda.
Partono con il piede giustissimo i Riccetti’s boys nell’esordio di campionato che proponeva il derby contro il Riccione, ma poi purtroppo non riescono a completare l’opera nella replica del pomeriggio.
In un clima che è eufemistico definire primaverile i neroarancio si sono meritatamente imposti nel 1^ incontro per 12-5, soffrendo solo per i primi 4 inning, per poi dilagare nel 5^ e 6^, mantenendo poi il largo vantaggio fino al termine. Come sempre, a menare le danze ci ha pensato sul monte di lancio l’inossidabile 37- alias Enrico Barbaresi – che anche per quest’anno immaginiamo essere in procinto di battere i record di permanenza sul monte di lancio..nonostante gli annetti che cominciano a farsi sentire. Fanesi perfetti in difesa e bene anche in attacco con 12 valide complessive ben distribuite tra tutto il line up.
Il tempo di trangugiare penne al pomodoro, prosciutto insalatina e una tazzina di caffè ( o moretta per i più freddolosi) e via con il secondo incontro che vede i Seagulls avanti sino all’inizio dell’ 8 inning, quando purtroppo le cartucce da sparare sul monte di lancio si sono esaurite (comunque ottima la prova di Marco Corsino) e ciò ha significato il via libera per il Riccione che non si è fatto pregare e ha messo la freccia e portato a casa la vittoria.
Ad essere perfezionisti, si poteva fare di più anche se effettivamente è un inizio soddisfacente contro una squadra (il Riccione) che siamo sicuri sarà una buona protagonista del girone, con la sua infinita truppa di millenials di scuola sopraffina che non può che crescere nel corso del campionato. (Ndr. A proposito: il Riccione é senzadubbio la squadra più intergenerazionale del pianeta. Si va da 53 a 15 anni…ci piace proprio questo spirito!!).
Insomma, come direbbe il buon Catalano 1 vinta è meglio di 2 perse. L’importante é fare ancora meglio! (Ndr. se poi si riuscisse a non fare impazzire il classificatore ufficiale per i cambi…sareste perfetti!!!).
LUIGI